Agriturismo Masseria Selvaggi come Contattarci
 
 

Cisternino, architettura spontanea e brillante vita notturna.

Cisternino si colloca tra le provincie di Brindisi, Taranto e Bari, nel cuore della Puglia. Arroccata su una altura di 394 metri, si offre per un versante alla valle d'Itria, per l'altro, lungo oliveti, mandorleti e pinete, al mare dell'Adriatico che è dietro l'angolo, in un territorio reso unico dalla pietra locale declinata a formare muretti a secco, trulli, masserie storiche .

Cisternino è un capolavoro di architettura senza architetti" secondo l architetto giapponese Hidenobu Jinnai, dispiega un contesto più ruvido, frutto di passato affollato di Romani, Bizantini, Goti, monaci Basiliani,, Angioini, Veneziani e Aragonesi. Hanno lasciato tutti qualcosa in questo tessuto urbano che ruota intorno al rettangolo della piazza Vittorio Emanuele, dove abitanti e turisti tirano tardi all'ombra della Torre dell'Orologio tra chiacchiere di giornata e aperitivi,  Aspettano l'aria che si impregni di odori della cucina delle osterie e delle case, qui ancora irriducibilmente ruspanti.

Cisternino si mostra al visitatore nell'abbagliante bianco delle sue mura a calce,nei vicoli scavalcate da arcate leggere, nell'intenso azzurro del cielo, nella terra bruna, nell'infittirsi dei trulli nella valle, nel costume sincero dell'ospitalità. e si propone d'incanto per una vacanza alla scoperta della Puglia ricca della sua storia, di tradizioni secolari, di terra e mare, di bene vivere.

Il centro storico di Cisternino, è palcoscenico naturale di numerose manifestazioni culturali, musicali e gastronomiche. Il suo territorio, così ricco di trulli e masserie, è da anni punto di riferimento di movimenti religiosi orientali che l'hanno scelta come sede delle loro comunità.

Cisternino, è quindi meta imprescindibile per chi vuole vivere una vacanza tra le tradizioni, l'antica gastronomia contadina fatta ora di bracerie,  ossia di macellerie dove gli avventori scelgono al bancone la carne, che viene cotta sul momento alla brace in forno a legna, dalle salcicce agli gnomareddhi (involtini di frattaglie) magari accompagnati dagli ottimi vini che si stanno facendo strada in questa terra dell'olio la storia, la natura, i trulli... e il mare.

Riconoscimenti 2022

L’inserimento nel prestigioso catalogo A.D.I. e la candidatura all’importante Premio Compasso d’Oro 2022 per l’installazione “Rainbow”

indirizzi:
Chiesa Matrice di San Nicola Patara

 

 
 
© 2009 Agriturismo Masseria Selvaggi - P.Iva 00401990742