Home Dove si incontrano i mari del Salento

 
Agriturismo Masseria Selvaggi come Contattarci
 

Dove Ionio e Adriatico s'incontrano

Una giornata di mare intorno alla punta estrema del Salento  alternando il relax in spiaggia nei lidi chic di Salve alle gite in barca alle scogliere e alle grotte di Leuca. E chiudendo la serata al fresco

un aperitivo al tramonto. lunghe camminate tra le campagne disegnate da muretti a secco, ove il delicato profumo dei gigli selvatici i confonde con quello pi intenso d i finocchietto selvatico e i tuffatori si lanciano dalle erte scogliere del Ponte del Ciolo. Sulla punta del Tacco, dove .a distanza tra i due mari del Salento si scorcia, tanto che possibile nello stesso giorno fare colazione all'alba sull'Adriatico e bere un cocktail al calar del sole sulle) Ionio, c' veramente l'imbarazzo della scelta, tra mare, natura e divertimento, per trascorrere una vacanza perfetta. Partiamo da un romantico tramonto a Torre Pali, una delle marine di Salve. Qui la spiaggia di sabbia chiara lambita da un mare dalle mille sfumature che, a seconda dei colori del cielo, vanno dall'arancione al rosso fuoco. Ma pochi sanno che prima del tramonto rosso c' il tramonto bianco.

Prima di tuffarsi in mare, infatti, il sole accende di bianco le onde e il cielo, un fenomeno che interessa tutta la fascia ionio del Salento. Non a caso deriva dal greco leukos (bianco) il nome della splendida Leuca, famosa per le sue "biancate" crepuscolari da ammirare dalla piazza del Santuario di Santa Maria de Finibus Terrae, da dove si   ha un panorama mozzafiato. Scendendo verso sud da Lido Marini e passando Torre Pali, Pescoluse e Posto Vecchio, il litorale un susseguirsi di dune ricoperte di salicornie, ginepri coccoloni gigli selvatici. Le correnti giocano con la sabbia creando piccole isole e il mare sfoggia tutta la sua trasparenza. Alzando appena lo sguardo si vedono le campagne che dolcemente digradano verso lo Ionio, punteggiate da un paesaggio di pietra di selvaggio bellezza, tra muretti a secco bianche masserie e tipici trulli salentini senza cono  

 

L'ideale godersi il mare tutto il giorno,approfittando dei lidi che fanno anche da ristorante sul mare, come Lido Venedere, il cui ristorante sul mare rinomato per i piatti di pesce o Lido Marinelli, con le deliziose cabine in stile anni 50 e poi col fresco di sera, esplorare i borghi che si trovano a pochi minuti dalle spiagge. Salve ha un delizioso centro storico, con l'imponente Chiesa madre di San Nicola Magno che custodisce l'organo di Puglia ancora funzionante, realizzato nel1628 dal maestro Giovanni battista Olgiati ci Como, Da non perdere una visita alla frazione di Ruggiano, il suo santuario di Santa marina, oggi di aspetto settecentesco, interamente ricoperto in carparo, il tufo leccese, che si accende di rosso al tramonto. Il santuario,  era la tappa obbligata per i pellegrinaggi che portavano fino a Santa maria di Leuca, un cammino, che guide esperte ripropongo ai turisti. Il percorso classico passa da Ruggiano per fare tappa poi a Leuca Piccola, frazione di Morciano di Leuca, che in sostanza la riproduzione in miniatura del Santuario delle Arcate che cingono Piazza Giovanni XXIII a Santa Maria di Leuca, tanto che alcuni pellegrini si conbarano, due voragini naturali inghiottoi carsicifondevano e, pensando di essere giunti a destinazione, ritornavano indietro.. ma questo accadeva ai pi pii, perch secondo le malelingue i pellegrini cattivi erano destinati a casere nelle Vore di Barbarano due voragini naturali, inghioittoi carsici che l'acqua ha scavato nella pietra tufacea, che si trovano a poca distanza dal Santuario dei Santa Maria di Leuca del Belvedere. Lungo le arcate, attrae tantissimi curiosi la lastra di pietra con le famose dieci P che un oste previdente leccese fece incidere Parole Poche, Pensate Portano Pena, Percio,Prima Pensa e Poi Parla.

Per essere ad un passo dalle meraviglie del mar ionico e adriatico non ti resta che organizzare il tuo viaggio prenotando una dei
Trulli il Melograno per affitto brevi o vacanze lunghissime firmate da Masseria Selvaggi.
Comunque per aver maggior scelta  ti consigliamo  alloggiare in:

Salento dove alloggiare bene spendendo poco


 

 
 
© 2© 2009 Agriturismo Masseria Selvaggi - P.Iva 00401990742